×
HOME ABOUT SCUOLA E SPORT SHOPPER ENGAGEMENT CASE HISTORY CLIENTI NEWS CONTATTI

Società San Vincenzo De Paoli School activation

Obiettivo

Avvicinare le nuove generazioni al tema della povertà, per generare una più profonda empatia e consapevolezza, partendo dalla realtà di Milano e dei volontari San Vincenzo.

Strategia

Attraverso il canale scuola, raggiungiamo gli studenti delle secondarie di secondo grado di Milano lanciando loro una sfida: mettersi nei panni di un ragazzo che vive una situazione di povertà. L’immedesimazione è la chiave di volta di questo progetto edutainment che offre alle classi un video interattivo e un'iniziativa libera a favore delle scuole che sostengono e condividono il video tra amici e parenti.

E tu, nei suoi panni, cosa faresti?

Una speciale tecnica di ripresa in soggettiva permette di mettersi nei panni del protagonista, affrontando decisioni sempre più difficili.

Gli step del progetto

Il docente iscrive la scuola.

Studenti, amici e famiglie partecipano registrandosi e guardando il video.

In classe si approfondisce il tema sociale grazie ai contenuti in download.

La scuola che registra più iscritti tra studenti e sostenitori vince!

50% delle scuole secondarie di secondo grado di Milano e provincia ha scelto di partecipare al progetto educativo.

L'edutainment sociale che parte dalla classe per sensibilizzare la città

Le scuole che partecipano con più studenti e che coinvolgono più persone nel progetto si aggiudicano buoni da 2.000€, 1.500€ e 1.000€ da spendere in materiale didattico. Sul sito dedicato all’iniziativa i ragazzi scoprono le schede di approfondimento e la classifica delle 150 scuole aderenti al progetto.

La parola ai ragazzi

I commenti al video, lasciati spontaneamente dai ragazzi, testimoniano come è possibile intrattenere e far riflettere allo stesso tempo, offrendo ai decenti uno strumento di appeal, con cui affrontare un tema delicato come quello della povertà.

Il nostro obiettivo è innanzitutto far crescere l’empatia, generare nuovi punti di vista, aiutare a riflettere su una quotidianità di precarietà che tanti vivono a Milano. In questi tempi vorremmo aiutarci, associazioni e scuole insieme, a far crescere uno “sguardo umano”, in classe come fuori.

Consiglio direttivo San Vincenzo Milano